In che modo i traduttori freelance possono combinare le tendenze attuali in un'unica grande opportunità

James Hallett 16 feb 2024 Tempo di lettura: 8 minuti
An introduction to translation collaboration
Il settore della localizzazione ha registrato una crescita costante, anche affrontando alcune sfide come la recente pandemia di COVID-19. Man mano che le organizzazioni producono più contenuti su diversi canali, la domanda continua ad aumentare e l'attuale proliferazione di contenuti non mostra ancora segni di cedimento, come evidenziato nel nostro recente report Translation Technology Insights.  
 
Oggi, i traduttori devono chiedersi in che modo soddisfare i clienti in termini di velocità, qualità e costi, e come le tecnologie emergenti stravolgeranno la loro attività. L'approccio giusto può trasformare queste sfide in opportunità. Prendiamo in considerazione le principali tendenze del settore.   

Intelligenza artificiale generativa e modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM).

Ok, alzi la mano chi sa esattamente di cosa stiamo parlando. Non c'è da preoccuparsi se non avete familiarità con i nuovi termini che riguardano l'ultimo boom dell'intelligenza artificiale. In poche parole, l'intelligenza artificiale generativa crea nuovi contenuti in modo autonomo, elaborando testi o immagini originali in base a modelli addestrati su dati estesi. Per noi del settore della localizzazione, la capacità di creare nuovi contenuti è ciò che ci interessa maggiormente. 
 
Un modello linguistico di grandi dimensioni (LLM), come ChatGPT, è un programma avanzato in grado di comprendere e generare un linguaggio simile a quello umano. Addestrato su ampi set di dati, è uno strumento sofisticato per svolgere attività quali scrittura, traduzione e sintesi, sfruttando la sua vasta conoscenza integrata per affrontare diverse sfide linguistiche.  
 
Non sorprende che l'intelligenza artificiale linguistica rappresenti un'opportunità significativa per i professionisti del settore linguistico. Diversamente dai titoli sensazionalistici che prevedono la schiavitù dell'intelligenza artificiale, il suo vero potere consiste nel migliorare e accelerare il vostro lavoro. 
 
L'intelligenza artificiale generativa può supportare i professionisti del settore linguistico in attività quali la traduzione creativa, l'eliminazione dei riferimenti di genere e l'adattamento dei contenuti a frasi di lunghezza specifica. Una novità entusiasmante è la nostra app AI Professional, che offre i LLM a Trados Studio, aiutandovi a perfezionare il vostro lavoro e ad affrontare una più ampia gamma di sfide linguistiche, migliorando in ultima analisi la qualità complessiva delle vostre traduzioni.  
 
Le funzionalità principali includono la fornitura di traduzioni alternative basate su suggerimenti definiti dall'utente, l'offerta di ulteriori informazioni sui contenuti di origine/destinazione e l'eliminazione dei riferimenti di genere. Ma non è tutto. Aggiorniamo continuamente l'app, scaricabile dall'RWS AppStore, per offrire nuove funzionalità, più opzioni e flessibilità. 
 
Un'altra funzione basata sull'intelligenza artificiale che abbiamo sviluppato recentemente è "Trados Copilot - Smart Help". Smart Help utilizza l'intelligenza artificiale per migliorare la vostra esperienza con Trados, rendendola più fluida ed efficiente che mai. Il suo motore basato sull'intelligenza artificiale scorre la nostra ampia documentazione sui prodotti online per fornire risposte accurate, tempestive e pertinenti alle vostre domande. 
 
Possiamo affermare con sicurezza che l'intelligenza artificiale sta avendo un forte impatto sul settore. E guardando al passato, non è la prima volta. Trados integra l'intelligenza artificiale da decenni, e la traduzione automatica è una delle funzioni principali dei nostri prodotti. Ora addestriamo il nostro modello di traduzione automatica neurale, Language Weaver, per offrire una soluzione ideale per coloro che desiderano utilizzare le ultime novità in termini di traduzione automatica sicura. 
 
Riflettendo sui timori del passato in merito alla traduzione automatica (MT), il panico iniziale si è attenuato. Al contrario, è cresciuta costantemente nel settore, senza ridurre il coinvolgimento umano. La traduzione automatica svolge ora un ruolo fondamentale nel processo di traduzione, e alla fine potremo dire lo stesso per l'intelligenza artificiale generativa e i LLM. Pertanto, vi suggeriamo di tenervi informati, di abbracciare l'intelligenza artificiale e di sfruttare a vostro vantaggio questi miglioramenti tecnologici.  

Addio traduttori. Benvenuti specialisti linguistici. 

L'influenza trasformativa della tecnologia sul ruolo del traduttore non può essere sopravvalutata. Un tempo limitati a colmare lacune linguistiche e a tradurre testi, i traduttori di oggi si sono evoluti in professionisti versatili. La maggior parte si muove in un ambiente digitale dinamico, in formati diversi, complessità culturali e quadri normativi, il tutto senza rinunciare alla velocità. 
 
Questa evoluzione richiede nuove competenze, l'utilizzo di strumenti avanzati e approcci innovativi al lavoro. Il cambiamento di paradigma che ha interessato i professionisti del settore linguistico di oggi implica un cambiamento del ruolo tradizionale del traduttore. Tuttavia, tra queste trasformazioni, c'è sempre stata una costante: la qualifica professionale. È il momento di dire addio ai "traduttori" e di abbracciare l'era degli "specialisti linguistici". 

Iperlocalizzazione: la rilevanza è tutto. 

L'aumento della domanda di traduzioni è dovuto alla crescente enfasi sul coinvolgimento personalizzato dei clienti. Le aziende riconoscono l'importanza di comunicare con i clienti nella loro lingua nativa, come dimostra il nostro ultimo report La comprensione globale diventa realtà.  
 
Questa tendenza è particolarmente vantaggiosa per l'apertura di nuove opportunità di carriera nel campo della traduzione per i parlanti bilingue esperti in numerose lingue. Tuttavia, ciò comporta anche un cambiamento nel ruolo tradizionale del "traduttore". Come discusso in precedenza, i professionisti in grado di affermarsi in questo panorama in evoluzione sono quelli che incarnano il concetto di "specialista linguistico".  Questi specialisti non sono semplici traduttori, ma linguisti creativi e consulenti culturali in grado di adattare il proprio lavoro in modo da suscitare un forte interesse nel pubblico di destinazione.  

Crowdsourcing dell'intelligenza artificiale.

Nella società contemporanea, l'importanza della governance ambientale, sociale e aziendale è fondamentale. Le aziende si impegnano a essere più inclusive, introducendo iniziative volte a rendere i propri prodotti e servizi il più possibile sostenibili e inclusivi. 
 
Diversità, equità, inclusione e accessibilità (DEIA) nella forza lavoro continua a essere una priorità assoluta per le aziende, pertanto la comunicazione con le persone nella loro lingua nativa può essere considerata un contributo agli obiettivi ESG. Ciò riguarda la nostra discussione sull'iperlocalizzazione e la crescente enfasi sul coinvolgimento personalizzato dei clienti. Ad esempio, è stato registrato un forte aumento della domanda di aggiungere la lingua dei segni ai video. 
 
Grazie alla maggiore consapevolezza della DEIA, le organizzazioni vogliono sempre più che i loro valori si riflettano in ogni lingua utilizzata per comunicare, il che significa che i professionisti della traduzione devono prestare attenzione alle questioni linguistiche relative a sesso, razza, religione, disabilità, classe e così via. 
 
C'è anche la questione di come siano sostenibili le attività di localizzazione, soprattutto se si utilizzano modelli di intelligenza artificiale generativi. Questi modelli necessitano di una notevole potenza di calcolo per poter essere sviluppati ed eseguiti, quindi ogni organizzazione che li utilizza deve tenere in considerazione questo aspetto quando valuta i progressi compiuti verso gli obiettivi ambientali. 
 
Cosa significa questo per il traduttore? Come nel caso dell'iperlocalizzazione, esistono opportunità per i traduttori che aiutano le organizzazioni a riflettere i propri valori DEI nella localizzazione dei contenuti. Ciò può essere particolarmente importante nella valutazione della qualità della traduzione automatica o di qualsiasi traduzione basata sull'intelligenza artificiale, poiché si sa che le macchine riflettono le tendenze del passato.  

In che modo il lavoro basato su cloud e l'esperto in materia sono diventati migliori amici. 

L'adozione del lavoro basato su cloud sta prendendo piede nel settore della localizzazione, in particolare nelle funzioni che beneficiano dell'accessibilità di risorse linguistiche centralizzate e archiviate nel cloud e dei processi gestiti nel cloud. La combinazione più diffusa prevede la gestione delle traduzioni basata su cloud con uno strumento di traduzione o post-editing basato su desktop. 
 
Con la facilità di implementazione e accesso alle soluzioni su cloud e il notevole miglioramento della qualità della traduzione automatica (MT), è in atto un notevole passaggio alla revisione delle traduzioni basata su cloud da parte di esperti di materia (SME) che non sono necessariamente professionisti della traduzione. 
 
Questa tendenza è più evidente nelle aree tematiche che richiedono conoscenze specialistiche e un uso preciso della terminologia. Le organizzazioni stanno scoprendo sempre di più il modello "SME post-editor", affidandosi alla traduzione automatica con gli SME che la modificano in base alle necessità, con i modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) che accelerano questa tendenza.  
 
E non c'è motivo per cui questa tendenza non possa essere sfruttata anche dai freelance esperti di IT. Affinché questo modello funzioni, è necessario che qualcuno organizzi il flusso di lavoro solo SME, crei modelli, organizzi le TM, supervisioni la messa a punto della traduzione automatica/intelligenza artificiale, sviluppi prompt o formi SME nella loro progettazione e, in genere, offra il livello di supporto appropriato. Chi potrebbe essere più adatto a questo ruolo di un traduttore freelance con una profonda conoscenza della tecnologia di traduzione? I freelance possono aiutare gli SME nella fase di inserimento utilizzando i processi corretti. 
 
Tuttavia, i traduttori freelance specializzati potrebbero chiedersi quali potrebbero essere gli sviluppi per loro e per la loro carriera. Con la quantità di contenuti traducibili in continuo aumento, riteniamo che ci sarà un flusso costante di lavoro per tutti, indipendentemente dal modello supportato.

Cosa significa l'ecosistema per i professionisti della traduzione? 

L'aumento della digitalizzazione dei processi per ottenere una maggiore efficienza ha inavvertitamente introdotto una categoria completamente nuova di inefficienza: l'attrito causato dai passaggi da una tecnologia all'altra. Man mano che le organizzazioni cercano di espandere la portata dei loro contenuti su più piattaforme, il processo di traduzione incontrerà inevitabilmente degli ostacoli. Ecco perché la crescente attenzione è rivolta alla creazione di ecosistemi tecnologici con elementi integrati attraverso i quali il lavoro può scorrere senza problemi.  
 
Per i traduttori freelance è importante che la tecnologia di traduzione scelta possa essere facilmente "plug and play" con i committenti all'interno della catena di fornitura della localizzazione. Con Trados utilizzato in tutta la catena di fornitura della traduzione, potrete essere certi di accettare e lavorare agevolmente su progetti di traduzione, con il supporto di tutti i tipi di scenari di lavoro e di tutti i formati di file più recenti. Inoltre, gestiamo il primo e unico AppStore del settore linguistico, che vi consente di accedere a centinaia di applicazioni utili per ampliare le funzionalità dell'ambiente Studio e personalizzare il vostro modo di lavorare. L'app AI Professional menzionata in precedenza è solo una delle centinaia di app utili che potete scaricare e gestire direttamente da Trados Studio.  
 
Inoltre, Trados amplia le sue funzionalità offrendo una perfetta integrazione con le tecnologie dei partner e API personalizzabili. Un esempio è Metalinguist, la cui pluripremiata soluzione di gestione aziendale si integra perfettamente con Trados per aiutarvi a scalare in modo efficiente la vostra attività, liberandovi dagli oneri amministrativi. 
 
Fortunatamente, Trados non è uno strumento a sé stante. È al centro di un ecosistema, il che significa che può espandersi in base alle vostre esigenze aziendali e può integrarsi con le tecnologie dei partner. 

E ora? La chiave è avere la tecnologia giusta. 

Tutti i provider di tecnologie di traduzione monitorano da vicino le tendenze del settore e noi non facciamo eccezione.  Le tendenze illustrate in questo blog sono realtà, il che significa che avete bisogno di un provider di tecnologie affidabile che vi aiuti a muovervi in questo settore in continua evoluzione. Noi di Trados stiamo monitorando attentamente queste tendenze per orientare e informare le nostre roadmap dei prodotti e le prossime versioni, per soddisfare al meglio le vostre esigenze. 
 
Scoprite di più su queste tendenze e su ciò che Trados sta facendo per aiutare i professionisti della traduzione nel nostro e-book "Nove trend, vecchi e nuovi, che plasmano il settore della localizzazione". 
Leggete l'e-book
Alina Bojescu
Autore

James Hallett

Responsabile marketing
James è Marketing Manager presso RWS e si occupa della promozione di Trados nel mercato dei freelance. Lavora su Trados dal 2022 e vanta oltre sette anni di esperienza nel settore del marketing.
Info e articoli di James Hallett